LA STORIA LE REGOLE CURIOSITÀ BIOGRAFIE IMMAGINI I CONCORRENTI
VIDEOGIOCO GIOCHI MULTIMEDIA VIDEO STAMPA FORUM CREDITI LINKS
a cura di Francesco Amico

Linda Lorenzi e Corrado festeggiano "Il pranzo è servito": SETTECENTO MA NON LI DIMOSTRA
Il quiz di mezzogiorno è il più lungo della storia della tv. Risolti i problemi di salute del presentatore. Il rapporto con Marina e Cristina, le due donne della sua vita.
Articolo di
"Telesette n° 19"

dell'anno 1985

Il suo è il quiz più lungo della storia della televisione italiana. Corrado ha raggiunto anche questo "record" alla sua lunga catena di successi professionali. Il 2 maggio infatti "Il pranzo è servito", il quiz di Canale 5 in onda tutti i giorni alle 12.45, festeggia la 700° puntata. Il programma era partito, quasi in sordina e comunque senza eccessive pretese, nell’autunno di 3 anni fa. A quei tempi la fascia di mezzogiorno era ancora tutta da scoprire, erano lontani insomma i tempi e i trionfi di "Pronto…Raffaella?". Oggi le cose stanno diversamente: grazie a "Bis", "Tuttinfamiglia" e appunto a "Il pranzo è servito, quella del pranzo è diventata una fascia che fa gola ai pubblicitari, che coinvolge milioni di telespettatori e ha fatto scendere in campo big come Mike Bongiorno, Corrado e Raffaella Carrà. Il programma di Corrado è anzi quello che ha il maggior numero di fedelissimi, segno che la formula è indovinata e il suo stile familiar-casereccio non sente l’usura degli anni e degli applausi. Corrado inoltre può anche andare fiero di "Buona domenica".
A 61 anni insomma il presentatore romano attraversa un momento decisamente fortunato, anche nella vita privata. Le preoccupazioni per la sua salute sembrano ormai definitivamente dissolte. Come tutti ricorderanno, Corrado nel mese di febbraio aveva abbandonato sia "Il pranzo è servito" che "Buona domenica" per sottoporsi ad un intervento chirurgico alle corde vocali che aveva per troppo tempo rimandato. In quell’occasione lo sostituì Claudio Lippi, con la bravura del vero professionista e la generosità dell’amico fidato. Una volta dimesso dall’ospedale Corrado ha iniziato una rapida terapia rieducativa per poter recuperare velocemente e in modo completo la voce. Dopo di che il rientro al timone di "Buona domenica" e "Il pranzo è servito" come se nulla fosse successo. In realtà Corrado è stato l’unico a non preoccuparsi dei suoi polipi alle corde vocali: qualcuno addirittura aveva ipotizzato che il presentatore romano stesse per perdere completamente la voce. Invece il suo naturale ottimismo lo ha portato a guardare con fiducia al futuro, a pianificare impassibilmente i nuovi impegni di lavoro. A questa sua serenità ha contribuito anche la vicinanza di Marina Donato, 36 anni, la donna che gli è al fianco da circa un decennio e che oltre ad essere la sua fedele e devota compagna è anche una preziosissima collaboratrice. In precedenza Corrado era stato sposato con Luciana Guerra, il loro matrimonio era durato dal 1949 al 1972 e dal loro amore era nato Roberto, oggi 32enne e padre di una bellissima bimba. È proprio Cristina, nata il 21 marzo dello scorso anno, una delle gioie più intense e gratificanti del presentatore. Nonno Corrado è affettuosissimo, non mette certamente in secondo piano gli affetti personali rispetto agli impegni professionali e appena può va dalla sua Cristina, a coccolarla ed accudirla come un nonno qualsiasi.
Ma torniamo al lavoro. "Il pranzo è servito" sta navigando a gonfie vele e quindi verrà riproposto anche il prossimo autunno, salvo forse qualche piccolo ritocco per cancellare le rughette dell’età e giungere magari a qualche altro prestigioso anniversario. Corrado naturalmente ne è felicissimo: l’appetito, si sa, vien mangiando.

Torna indietro alla sezione stampa

Google