LA STORIA LE REGOLE CURIOSITĀ BIOGRAFIE IMMAGINI I CONCORRENTI
VIDEOGIOCO GIOCHI MULTIMEDIA VIDEO STAMPA FORUM CREDITI LINKS

Dario Contri

Questa è la testimonianza del simpatico signor Dario Contri, che ha partecipato al Pranzo il 9 e 10 marzo 1989. A presentare il gioco naturalmente vi era Corrado, affiancato da Vittorio Marsiglia e Cinzia Petrini.

La mia partecipazione a "Il pranzo è servito" nasce in modo piuttosto anomalo… Mia madre, mia nonna ed una mia zia erano delle fan sfegatate del programma…. All'ora in cui andava in onda sospendevano immediatamente qualsiasi attività per assistere e commentare i vari giochi e concorrenti. Quindi un giorno decisero di mandare una domanda di adesione a nome mio. Quando mi telefonarono per il provino, rimasi quantomeno stupito, ma ci andai per curiosità di vedere gli studi della Finivest a Cologno dove non ero mai stato. Pensavo che la cosa sarebbe finita lì e, invece qualche mese dopo mi chiamarono per andare a Roma a registrare il programma… Non ne avevo una gran voglia, ma mi prospettarono un rimborso spese per il viaggio e la permanenza e, dopotutto, qualche giorno di vacanza a Roma nel mese di gennaio non era poi così male… Oltretutto io, collezionista di dischi e appassionato di musica da sempre, appartengo a quella che mi piace definire la "Generazione Canzonissima", e "LA" Canzonissima con la "C" maiuscola per me è sempre stata quella del '70 condotta da Corrado e La Carrà. L'occasione di conoscere personalmente Corrado fu quello che mi fece prendere la decisione di partecipare al gioco.
In realtà, malgrado lo scetticismo iniziale, l'esperienza poi fu assolutamente positiva: tutto lo staff del programma fu gentilissimo, mi divertii un sacco… Corrado, ovviamente, con la consueta ironia giocò con la mia professione (vigile urbano) in varie occasioni…
Devo dire che, malgrado la semplicità dei giochi e delle domande, sono riuscito a fare anche qualche figuraccia, la prima, nell'intervista iniziale, quando Corrado mi chiese perché i vigili a Milano venivano chiamati Ghisa… Io ne avevo una vaga idea, ma per non fare la figura del disinformato, mi inventai una cosa assurda che notò anche il mio comandante di allora…
La seconda figuraccia la feci soppesando la torta che era stata fatta per festeggiare la 1600 puntata del telequiz… ne diedi un peso assolutamente esagerato… ma se non ricordo male, anche l'altra concorrente si allontanò moltissimo dal peso reale e quindi vinsi io la sfida in ogni caso…
In quella puntata realizzai anche il "pranzo è servito", aggiudicandomi il montepremi di circa 5 milioni di lire che mi vennero pagati in buoni acquisto Standa. Nella puntata successiva, registrata lo stesso giorno, passai il testimone al nuovo concorrente… La mia avventura al "Pranzo" finì così, quel giorno di gennaio del 1989, lasciandomi degli splendidi ricordi, la soddisfazione di aver incontrato Corrado Mantoni, uno dei Mostri Sacri della Televisione italiana ed il gruppo di grandi professionisti che collaborava con lui in quel programma.

Dario Contri

Io personalmente e tutto lo staff del sito ringraziamo di cuore per la gentile collaborazione e la disponibilità il signor Contri e per aver condiviso con noi le sue emozioni. Grazie Dario

Leonardo

Google