LA STORIA LE REGOLE CURIOSITÀ BIOGRAFIE IMMAGINI I CONCORRENTI
VIDEOGIOCO GIOCHI MULTIMEDIA VIDEO STAMPA FORUM CREDITI LINKS

Gianluca Roncato

Questa è la testimonianza del simpaticissimo Gianluca Roncato, che ha partecipato al "Pranzo" per ben due volte, la prima nel 1987 con Corrado, Vittorio Marsiglia e Cinzia Petrini, e la seconda nel 1993 con Davide Mengacci, ancora Marsiglia e Luana Ravegnini.

"La mia prima esperienza al "Pranzo" risale al 1987. Avevo fatto i provini a Roma verso Natale '86, mi ricordo che eravamo in 200! Mi chiamarono a marzo per registrare le ultime puntate che sarebbero andate in onda a giugno, ma mi ammalai e mi spostarono alle prime di settembre dell'87. Era fine agosto, si registravano due puntate al giorno negli studi di piazzale Clodio, dove anni prima avevano prodotto il mitico "Zig-Zag", di Vianello e Mondaini.
Trovai un'atmosfera calorosa e familiare nello studio, grazie alla splendida redazione di Corrado, capitanata da Marina Donato. Sembrava di essere in una famiglia, e appena arrivò Corrado ci venne subito a salutare mettendoci a nostro agio.
Partii caricatissimo e vinsi la prima puntata, conquistando quattro portate, a un passo dal realizzare il "Pranzo". Nella seconda persi brutalmente con una concorrente più mediocre di me, ma molto fortunata, infatti realizzò un "Pranzo" di 3.500.000 lire. In questa puntata ho fatto la gag del gioco del caffè, che forse rimarrà come uno dei momenti più divertenti della storia del "Pranzo è Servito" (Gianluca macinava furiosamente il caffè, cadendo addirittura per terra dalla foga, ndr).
Di Corrado mi ricordo il momento del saluto, in cui mi disse di continuare ad essere così. Sembrava un addio, invece dopo 4 anni lo rividi alla "Corrida". La valletta, Cinzia Petrini, era una ragazza molto semplice che non si dava arie, chissà che fine ha fatto? Di Vittorio Marsiglia parlo dopo.
Nel 1993 mi presentai ai provini per "La Cena è Servita", mi selezionò Vittori Vighi, simpatico autore del programma.
Era l'inizio di febbraio e feci le selezioni a Cologno Monzese. Fui chiamato dopo una settimana, però mi comunicarono che ripartiva "Il Pranzo è Servito" e sarei stato il concorrente della prima puntata. Rimasi un po' male perché alla "Cena" il concorrente stava minimo una settimana, comunque accettai con entusiasmo.
Registrammo dentro gli studi di Cinecittà a metà febbraio, le puntate andavano in onda i primi di marzo.
Il clima rispetto all'87 era diverso, cortese ma più formale. Si registravano 3 puntate alla volta. Partecipai alle prime due, alla seconda persi per sfortuna, ma comunque fui contento perché sono forse l'unico ad aver partecipato due volte al "Pranzo" in edizioni diverse.
Davide Mengacci fu impressionato dalla mia vivacità (Gianluca cantava sul jingle della ruota e aveva trovate divertentissime, come inginocchiarsi davanti alla ruota per chiederle una portata, ndr), mi fece i complimenti dopo la vittoria. Isabella Ravegnini (ora Luana) fu molto dolce con me, una gran bella ragazza. Vittorio Marsiglia, come 5 anni prima, provò un certo fastidio per il mio modo di fare, forse voleva far ridere solo lui, chissà..."

Gianluca Roncato

Grazie mille Gianluca per il tuo grande aiuto, un grande abbraccio affettuoso da tutti noi!

Maikol

Google